Settimana 37 + 4: pipa e la sua pancia

Le sorprese continuano…

“Mamma mi sono girato ancora, secondo scherzetto!”. Non so cosa mi aspetterà una volta fuori, lo scatenato di mio figlio venerdì era “traverso” con scarse speranze di girarsi così avanti nella gravidanza, e oggi, a ulteriore sorpresa di tutti ginecologa compresa, si è rigirato cefalico!! Traverso, cefalico, traverso, cefalico alle ultime 4 ecografie, le ultime due a distanza di pochi giorni. Farà l’acrobata da grande? Che succederà lunedì, il giorno prima del cesareo programmato? Alla fine abbiamo optato per quello, confidenti nelle decisioni che avrebbe preso il piccolo.

In questi giorni gli ho dedicato più attenzione e i suoi movimenti vigorosi si sono fatti sentire sempre di più. Anche il papà gli ha finalmente dedicato un po’ di tempo, i secondi figli sono trascurati già nella pancia. A suo dire, vuole tenersi le energie per quando nasce, ma forse le capriole del piccolo sono proprio una richiesta di attenzione. Anche Apo gli ha chiesto di girarsi a testa in giù e ora vuole un premio per averlo fatto girare :). Ci ha ascoltato. Se però lunedì è di nuovo traverso/podalico l’operazione si farà, per non rischiare un’urgenza e ulteriori complicazioni. Mi affido al mio medico, non ho voglia di imporre una scelta.

In fondo parto naturale e cesareo hanno entrambi pro e contro. Ormai ero nell’ottica di evitare il travaglio, ma il dopo è sicuramente più fastidioso anche se non in tutti i casi. D’altra parte il naturale è la strada preferenziale anche per i medici. Insomma, il mio piccolo diavoletto deciderà per il meglio e io cerco di affrontare con serenità tutte le ulteriori sorprese.