Bulletti (perchè bullismo mi sembra troppo)

ciao

se vs figlio di 6 anni, quindi alla prima esperienza scolastica, dovesse dirvi “il pinco pallino si siede sempre in fondo sul pulmino e quando è dietro di me mi da i pugni sulla testa”, voi cosa gli rispondete?

Rispondi

×

Login

1

Mamma mia!!! Non lo so!!! Non sono la persona che ha come stile di vita “violenza scaccia violenza” però  avolte per farsi rispettare da certi bulli forse è l’unica soluzione… Non lo so, scusami… Mio marito di certo gli direbbe “se ti menano tornagliele”, forse io direi “parlane con l’insegnante”, oppure gli direi di affronatare in modo pacifico il problema dicendo al mio bimbo di farsi spiegare dal pinco pallino perchè si comporta così… però ammetto che una vocina dentro di me assenconda mio marito…

In bocca al lupo e un abbraccio!

0

Il mio l’avevo iscritto a karate, però era diventato lui il violento e le maestre mi hanno richiamata. Ora fa nuoto ed è più tranquillo. Però gli ho insegnato ad ignorare i bambini che si comportano male con lui. Non sono mai arrivati alle mani, però lo prendevano in giro per il nome, che poi è semplicissimo e comune, per esempio un suo amichetto che si chiama Mattia, gli dicevano: Mattia la malattia…. Sciocchezze da bambini, ma loro se la prendevano, così ignorando la persona che li prendeva in giro, la cosa si è spenta. Spesso questi bambini egocentrici si sentono a disagio con gli altri e fanno i bulletti, se ignorandoli non provocano l’attenzione degli altri e, non raggiungendo il loro scopo, se la smettono. Poi cominceranno sicuramente con qualcos’altro! Potresti anche parlare con la scuola o col comune che gestisce il trasporto, dopotutto sono responsabili loro di quello che succede nel pulmino, penso che un richiamo non faccia male ed è un tuo sacrosanto diritto.

0

Anche io lo iscriverei a scuola di ninja/samurai!!

e se l’altro fà anche lui samurai lo iscriverei a tiro con l’arco….

perchè no….gli faccio il porto d’armi…..

 

credo bisognerebba avvertire le docenti (sono lore che dovrebbero avere la responsabilità dei bimbi in quei momenti),

e cercare di gestire la cosa….magari non alla Chuk Norris…..

0

io non ce la farei a non fare niente…so che può essere una cosa non giusta perchè poi il mio bambino non si difende da solo e magari non rafforza la sua autostima, però magari senza farmi vedere da lui, se conoscessi il bambino e la sua mamma di sicuro parlerei con la mamma…c’era una mia mica che qualche anno fa ha perso un bimbo alla 39 settimana di gravidanza, un compagno di classe della sua figlia piu grande la prendeva in giro per questo e la mia amica non ha esitato ad andare dalla mamma del ragazzino…da quel momento non lo ha fatto più..

1

Io lo incoraggerei a nn avere paura di affrontarlo, e se ènecessario lo inviterei a difendersi…ma proverei a nn intromettermi troppo, sono cose purtroppo normali che fanno parte del bagaglio delle esperienze di tutti noi, soprattutto tra maschietti.  cmq monitorerei la cosa a distanza per essere sicura che nn degeneri…Naturalmente una parte di me vorrebbe trasformarsi in Uma Thurman di Kill Bill e andare a parlare personalmente col piccolo rompiscatole eh eh!!!

1

Lo iscriverei subito ad un corso di judo o karate o boxe thailandese!!!