Cosa avreste fatto?

Sabato sono andata al parchetto con mia figli di 3 anni. C’erano altri bambini, tra cui due di circa sette – otto anni. Un nonno li aveva già allontanati (con le buone, indirizzandoli ad un gioco per “grandi”) dallo scivolo dove giocavano i bambini piccoli perchè facevano dispetti e rischiavano di far male agli altri. Ad un certo punto si sono riavvicinati ed hanno cominciato a tirare sberle alla mia piccola. La prima volta gli ho detto con le buone che non si fa così con i bambini più piccoli. Come se non avessi detto nulla hanno continuato a tirarle sberle sulle gambe e sul sedere (le hanno lasciato i segni) e farla piangere disperata. A quel punto gli ho detto che dovevano smetterla altrimenti gli avrei fatto lo stesso che facevano a lei, a parte il fatto che hanno continuato a sbeffeggiare tutti, si sono avvicinati i genitori dicendomi che non dovevo permettermi di dire così ai loro figli. Io gli risposto che devono controllare quello che fanno i loro figli non lasciarli allo sbaraglio e farsi i fatti loro, hanno continuato a dirmi che avevo torto io fin che ho deciso di andare via.

Cosa avreste fatto voi.

 

Rispondi

×

Login

0

Avrei fatto esattamente come hai fatto tu, tu hai avuto buon senso, loro si sono comportati come dei miseri genitori incapaci di svolgere il loro ruolo. Ma non ti preocupare, prima o poi i bambini si rivolteranno anche contro di loro, non avendogli dato regole comportamentali, e a quel punto ci penseranno sù due volte prima di giudicare gli altri senza guardare i loro figli. Brava.

1

avrei preso mia figlia e mi sarei allontanata perchè non ho voglia di mettermi a discutere nè con altri bimbi nè, tantomeno, coi loro genitori. ovvio che era compito dei genitori di quei bambini intervenire, ma se non la fanno loro io prendo e mi sposto.

1

non per essere retorica, ma hai fatto bene! anche io spesso intervengo quando ci sono bambini prepotenti, e così faccio anche con il mio quando insieme ai suoi amichetti isola gli altri per esempio. Spesso è vero che ci sono genitori che se ne fregano, o addirittura si offendono. I bambini sono sempre bambini, quindi è normale che ogni tanto si facciano prendere la mano e magari esagerino con dispetti o altro, ma quando diventano violenti vanno comunque redarguiti in qualche modo. Non mi piace nemmeno quando ognuno difende il suo figlio a spada tratta anche quando ha torto, e certo non abbiamo il diritto di educare i figli degli altri, ma non si può stare zitti di fronte a certi comportamenti.

Pipa
1

Sei stata una grande a non insultare i genitori… peccato però che abbia dovuto andare via tu, sarebbe stato giusto il contrario.

0

ti sei cimportata fin troppo bene…forse anch’io avrei cominciato con le buone maniere….ma penso che poi gli avrei urlato…ma non a i bulletti a i genitori..

 

1

mi sarei comportata anche io come hai fatto tu…prima te lo dico con le buone poi…se non ci arrivi….il problema è che nel tuo caso hai trovato dei genitori piu ignaranti dei propri figli…ma dico io,se vedo il mio bambino picchiare un altro bambino il minimo che lo faccio lo riprendo e lo allontano.mai e poi mai lo difenderei se avesse torto…è il modo migliore per renderli bulli egoisti e menefreghisti…basta non dico piu niente…mi sto scaldando…

0

Io forse avrei fatto peggio: a due bimbi più grandi che picchiano il mio più piccolo, o un qualunque altro bimbo più piccolo di loro, gli avrei urlato contro. Ma sicuramente sarebbero arrivate le mamme e m’avrebbero ridotta in poltiglia (perchè qui c’è tanta gente cattiva, ignorante ed è normale poi che vengono su questi bulletti). No scherzo. Ma visti i tipi (mamme e figli), avrei preso la mia bimba e mi sarei allontanata. Tanto hai notato che le tue richeste sono state inutili…In queste situazioni mi vien su una rabbia!!!!

1

Penso che sarei andata dai genitori ad avvisare come si stavano comportando i loro figli, e se loro nn mi avessero calcolato li avrei mandati bellamente a quel paese! Cmq adesso parlo così perché sono ‘lucidà, èprobabile che istintivamente mi sarei comportata come te, i bulli mi mandano in bestia, e soprattutto i genitori che se ne fregano o nn si accorgono di come li stanno tirando su.. In poche parole chi ha veramente torto in questa brutta faccenda nn sei tu!