Mamma la mia amichetta se mi avvicino mi dice le parolacce!!!!

ciao a tutte , non vi racconto una cosa strana all’asilo ci sono tanti bimbi che dicono parolacce non è una novità … solo che il mio ale 3 anni è molto legato alla sua amichetta sofia di 5 anni , anche perchè io e la sua mamma siamo amiche passiamo spesso del tempo insieme dopo la scuola, solo che da un po’ di tempo sofia sembra infastidita da lui, forse perchè è sempre appiccicato a lei non lo so , però praticamente come lui si avvicina lei sbuffa e lo offende (vai via stupido ecc,). ieri a casa x l’ennesima volta si è messo a piangere sulla mia spalla e mi ha detto ” mamma ma io sono stupido?” mi è capitato ancora di averla a casa senza la sua mamma e sentirla con le mie orecchie ma non mi sono voluta intromettere d’altronde sono bimbi non è una cosa grave, ma lui ci rimane troppo male ne ho parlato alla maestra dice che lui è molto sensibile ma è anche timido non va mai a raccontarlo alle maestre se lo tiene dentro e poi a casa scoppia…

scusate mi sono dilungata veniamo al punto, secondo voi dato che la sua mamma è una mia amica potrei provare a parlarle? ovviamente molto soft non voglio mica che la castighi giusto x darle un insegnamento… se non glielo dice la sua mamma mica posso farlo io…grazie a tutte so che non è un problema grave però vorrei un parere !!! 

Rispondi

×

Login

2

Ciao Naty hai fatto benissimo a parlarne soprattutto perchè siete amiche, probabilmente vorrà parlare di questa cosa con la bambina senza di te…non fa piacere sentirsi dire che la propria piccola fa qualcosa di sbagliato e vorrà capire come mai si comporta così (spero). Comunque non dare troppa importanza alla cosa mi dispiace solo perchè il tuo bimbo deve essere davvero sensibile e purtroppo per lui la sensibilità lo farà soffrire tante volte per delle cose che magari a noi sembrano banali.

0

sono daccordissimo però credo che anche davanti ad un caffè aprire una parentesi con la mamma sarebbe giusto…se mia figlia avesse un atteggiamento cosi vorrei saperlo per poterla indirizzare meglio sul come comportarsi.se siete amiche poi credo potrà solo ringraziarti o se quando succede ci sei tu di alla bambina con dolcezza che stupido è una parola molto brutta e fa soffrire il suo amichetto se non  ha voglia può dirgli semplicemente no…credo che come recepisce tuo figlio che è una parola offensiva lo sappia anche lei che ha 5 anni e non è giusto che lo dica…

1

Cara Naty, posso comprendere la tua perplessità in merito ma credo che sia opportuno affrontare la cosa con uno stato d’animo sereno e comprensivo. I bambini sono spontanei ed autentici ed esprimono il fastidio in modi che noi adulti non riteniamo adeguati. Un bambino non possiede la nostra proprietà di linguaggio nè la nostra maturità per cui alla sua età esprime il fastidio legato ad una situazione attraverso la semplicità che lo caratterizza . Noi adulti andiamo d’accordo con tutti? Ci piacciono tutti? Credo di no. La differenza è che comunichiamo in un altro modo. Probabilmente la piccola non prova piacevolezza nel trascorrere del tempo con l’amichetto ed esprime il suo disappunto a suo modo o come ha visto fare. In ogni caso sarebbe utile forse che spiegassi a tuo figlio che l’amichetta magari in questi giorni desidera fare altro e trascorrere il suo tempo in modo diverso dal solito o facendo altre cose. Magari il “sei stupido” equivale a dire “ora non ho voglia di trascorrere del tempo con te”. Lascia che il tuo bambino legga nei tuoi occhi serenità e tranquillità rispetto all’accaduto e che si diletti a trovarsi anche lui qualcosa di interessante e diverso da fare. Sarebbe interessante spiegare alla piccola che ci sono modi diversi per esprimersi ma questo credo sia compito dei suoi genitori. Spero di esserti stata utile.