Quando il secondo figlio?

Ciao a tutte,

mi dispiace tantissimo di essere stata assente così a lungo, ma non ho più il collegamento ad internet a casa, perciò adesso vi scrivo dalla mia pausa pranzo al lavoro!

Intanto vorrei fare a tutte i miei più sinceri auguri di Natale! nonostante non abbia potuto partecipare attivamento, vi ho sempre seguite leggendo le domande ed il blog di Pipa!

La mia domanda è la seguente: quanti anni di differenza è giusto che abbiano due fratelli? il mio bambino ha 15 mesi e vorrei dargli un fratellino, sarei pronta già adesso e quindi se provassi subito potrebbero avere due anni di differenza tra loro; sarebbe troppo presto? il primo soffrirebbe troppo per la presenza di un altro? visto che immagino che a 2 anni abbia ancora molto bisogno della mamma. Secondo voi è meglio rimandare di un anno? magari a 3 anni inizia l’asilo, diventa più autonomo… non so…

potete aiutarmi in base alle vostre esperienze?

Grazie

Rispondi

×

Login

1

i miei bimbi hanno 3 minuti di differenza.. sono due gemelli..

Non ci poteva andare meglio! per un terzo ci meditiamo!

0

Secondo me dipende da come siete come famiglia, dal carattere che ha il primogenito e dagli aiuti che hai per crescerli. Non c’è un’età giusta, dovete fare come vi sentite. Auguri!!

0

dalle vostre risposte mi sembra di capire che 3 anni sia, diciamo, l’intervallo “ideale” tra un figlio e l’altro, ma non ho capito una cosa: voi intendete che il primo bimbo abbia sui 3 anni alla nascita del secondo o di aspettare 3 anni per provare a fare il secondo?

0

le mie due  bambine hanno 16 mesi di differenza. poco. ma noi siamo contenti cosi!

 

1

i miei bimbi hanno 2 anni esatti di differenza: sono felice di non aver aspettato di più…. per certi versi, non per altri!

adesso sono contenta perchè loro, che oggi hanno 6 e 4 anni, giocano molto insieme (anche se bisticciano molto), sono piuttosto indipendenti e a me, egoisticamente, non sembra vero!

…però mi rendo conto di aver avuto delle mancanze, soprattutto verso il primo… quando è nato il piccolo ormai riccardo lo vedevo grande e quindi ho commesso degli errori, ma ormai il tempo è passato…

io non sono una mamma chioccia, sono felice di lavorare, ho bisogno, assolutamente bisogno di avere una mia vita, che non comprenda solo bambini e casa, quindi sono felice di, detto brutalmente, aver voltato pagina! ovviamente detto così sembra che io non ami i miei figli, ma non è così! loro sono piccoli e vanno seguiti, amati ed è quello che faccio, ma sicuramente più crescono più sono indipendenti

2

Io ho aspettato 3 anni, quindi la mia bimba è nata 3 anni e mezzo abbondanti dopo il fratello. Mi è sembrata un’età perfetta perché mentre il “grande” comincia ad essere autosufficiente, la piccola può essere più seguita. Il primo ormai a 3 anni e mezzo era senza pannolino, cominciava a dormire tranquillamente la notte, mangiava e andava in bagno da solo, era ormai abituato all’asilo e, soprattutto, cominciava ad ammalarsi un po’ di meno. Ricominicare è stata semplicissimo, non credevo, cambiavo i pannolini come un’equilibrista, era come se l’avessi sempre fatto. Per me, nonostante non avessi avuto nessun tipo di aiuto, non è stato difficilissimo, anzi, molto meno pesante che per il primo. Per rispondere alla tua domanda, credo che 3 anni sia l’età minima di differenza, almeno per la mia esperienza, poi se capita prima, benvenga.

1

come dice chiara non c’è una risposta standard per tutte…i miei hanno 22 mesi di differenza e se devo essere sincera è dura avera due bimbi cosi vicini…tutti e due hanno ancora bisogno di cure e tutto il resto,  giocano si insieme  ma è anche un continuo litigio….bisogna guardare tutto nell’insieme…tutti mi dicono che ho fatto bene a farli vicini perchè cosi crescono insieme, però anche tre anni secondo me va bene, come dici tu uno è gia all’asilo e puoi ster piu con il piccolo…poi come ho gia detto ogni caso è a se…

2

 la differenza che avrei voluto era 4 anni in modo che la prima era grandicella ma ho dovuto aspettare un po’ di più e avranno 5 anni di differenza mi va bene lo stesso.preferisco che sia più grande e non piccolissima di 2 anni. 

1

Ciao!

Ovviamente non c’è una risposta preconfezionata perchè ogni bimbo è a sé, ma molti libri parlano proprio dei 3 anni come età minima, per gli stessi motivi che hai enunciato tu.

Auguri anche a te!