Sintomi seconda gravidanza

care mamme, alla vostra seconda gravidanza avete avuto gli stessi sintomi della prima? Seno dolorante e via dicendo…. A me  da quando ho partorito il mio piccolo Fabio, che ora ha 11 mesi, sono scomparsi tutti i sintomi premestruali. In caso di una seconda gravidanza futura avrò gli stessi sintomi? Vi bacio

Risposta Migliore

0

ciao, anche io la uso normalmente, la mia bimba ha 15 mesi, e anche l’anno scorso non ho avuto problemi… la temperaura di poco più bassa dell’esterno come dice chiara o se non faceva tantissimo caldo usavo solo il deumidificatore, per togliere l’umidità. Io sono asmatica allergica (da quando avevo 2 anni) e non ho problemi nell’utilizzo, forse solo un po’ di bocca secca, ma ho sempre una bottiglia di acqua vicino… non so che età hanno i tuoi bambini ma se non ti senti sicura prova solo a togliere l’umidità…

Rispondi

×

Login

0

ciao io ho due bimbe, una di sette anni e una di cinque mesi. Se devo essere sincera la mia prima gravidanza e stata senza problemi, non ho avuto nessun tipo di dolore e nessuna nausea, purtroppo e stato il parto a distruggermi. al secondo tentativo è stato tutto il contrario. la gravidanza è stata impossibile. dolori alla shiena tremendi e nausee a non finire, ma in compenso il parto è stato molto più veloce

1

in caso di seconda gravidanza non so dirti mi trovo ancora alla prima ;)… pero è vero anche a me da quando ho partorito, ormai 14 mesi fa, sono scomparsi i sintomi premestruali. Ciao ciao

0

Della seconda, per fortuna, ho avuto molti meno sintomi della prima, anche perché essendoci già passata, conoscevo i problemi e le sensazioni. L’unica cosa è che la pancia pesa di più, si nota prima e quindi i tessuti tendono di più a rilassarsi. Ti consiglio la pancera, quella da gravidanza e anche quella post-parto, sennò la panciona se ne va con difficoltà. L’unico vero cambimento che ho avuto è che ora devo fare meno cerette, forse perché mi sono indebolita. Ora sono in pre mestruale e ho appena finito di discutere con mio marito, quindi il nervosismo è rimasto, anche se i dolori, che erano forti, sembrano attenuati. Forse perché ho due bambini e ho poco tempo di “ascoltarmi”. Auguri e complimeti, sei una supermamma, due cuccioli in un periodo così ravvicinato….ne hai di forza!

0

anche io l’ho usata da quando mio figlio era appena nato…l’importante è tenerla leggera e non indirizzata su di lui. anche solo un paio di gradi in meno fanno dormire meglio e come mi ha sempre detto il pediatra sono più salutari del caldo afoso che non ti fa dormire. Per l’umidificatore, non sapevo fosse sconsigliato per l’asma. Mio figlio che ha laringospasmi forse allergici per esempio deve essere sempre un po’ nell’umido…

Pipa
0

ciao. io sinceramente evito di mettere l’aria condizionata per evitare sbalzi di temperatura tra dentro e fuori. spesso il mio piccolo va fuori al terrazzo. trovo invece molto utile mettere il deumidificatore. è una funzione che hanno tutti i condizionatori. spazza via l’umidità e nn fa male. ciao

0

Ciao, anche a me la pediatra ha sempre detto che non ci sono problemi ad utilizzarla “con il buon senso”. Meglio un bimbo che dorme a 28 gradi, piuttosto che lasciarlo dormire in una stanza più calda e afosa. Io personalmente attacco l’aria un’oretta prima che i bimbi vadano a letto e poi la spengo quando li metto a letto, ma almeno entrano in una stanza vivibile e non troppo umida, si addormentano bene e non sudano troppo.

Tess
0

Io la uso da qualche anno ed anche l’anno scorso col piccolo appena nato. La temperatura ideale è però non troppo fredda, circa un paio di gradi sotto quella esterna. Per la questione dell’asma non ho esperienza, mi spiace non ti so rispondere.