Vacanze senza figli

Ciao a tutte, ho bisogno di un vostro consiglio.

Fareste una vacanza di 3/4 gg senza i vostri figli, in modo tale da poter stare soli con il proprio marito e rilassarvi?

il mio bambino ha 18 mesi e sono un po’ titubante a lasciarlo per qualche gg, anche se lui è già abituato a stare con i nonni per gran parte della giornata. forse la paura e l’ansia è più mia che sua, ho paura che pinga perchè sente la mancanza mia e di suo padre. non so che fare….

 

Rispondi

×

Login

1

Sono forse la persona meno indicata a dirti come la penso, perchè non rientro nel gruppo di quelle persone che partono per qualche giorno, lasciando i propri figli a casa. Non che il desiderio non ci sia, anzi, ma so che poi non mi godrei la vacanza, il mio pensiero andrebbe sempre a quella pulce che ho lasciato a casa e che sicuramente (visto che per ogni cosa è “mamma”) sentirebbe la mia mancanza. No, davvero non ce la farei, forse una cena sì, ma non di più. Però se tu te la senti e tuo figlio pure, fallo. Ritagliarsi dei momenti col proprio partner è indispensabile. Io però non ce la faccio. Amo mio marito, ma anche il mio bimbo e penso che ci si possa divertire tutti insieme, per il relax però è tutta un’altra storia…

0

Ciao!

Forse sarò ricoperta da “insulti” o forse no, ma io sono dell’idea che se decidi di fare un figlio devi portarlo con te…a meno che sia proprio impossibile…!!!

Io ho 2 bimbi uno di 3 anni 1/2 e uni di 1 anno 1/2, ho lasciato il grande una sabato pomeriggio ai nonni perchè avevo un matrimonio e lui non stava molto bene…ed entrambi un sabato sera per lo stesso motivo.

è giusto ritagliare un po’ di spazio per te e il tuo compagno, ma devi valutare…io non riuscirei a lasciarli per molto tempo, anche perchè mi sentirei in colpa per non averli con me…!!!

Credo che solo tu possa decidere, se sapendo il piccolo con i nonni ti fa sentire serena fai bene…se invece così non fosse…è meglio che lo porti con voi ^_^!

 

1

avevo prenotato un viaggio con mio marito e la mia bimba aveva 18 mesi.decidemmo di lasciarla a casa con i nonni .per ben 3 mesi quella era l idea poi man mano che si avvicinava la data andavo in ansia! alla fine ho dovuto fare le carte all ultimo e portarmela. una volta lì c erano tanti bambini come lei che se non l avessi portata sarei impazzita! con questo non dico fai male anzi… avrei voglia…ma forse adesso che ha 5 anni si…a 18 mesi non ce l ho fatta …ma è una cosa molto personale… buonj viaggio 🙂

1

ABBIAMO DECISO: PARTIAMO IL PRIMO MAGGIO PER 4 GG! MI SONO FATTA CORAGGIO E HO PENSATO CHE NON POTRà ESSERE ALTRO CHE POSITIVO UN PICCOLO VIAGGIETTO.

GRAZIE A TUTTE PER LE VOSTRE RISPOSTE INCORAGGIANTI

1

Se è abituato a stare con i nonni, puoi stare tranquilla e partire senza problemi.

Una piccola vacanza non può fare che bene ai genitori e il tuo bambino con i nonni sarà al sicuro.

Emma
2

si si siiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!! la trovo un’ottima idea. ho due bambine, di 2 e 3 anni, a natale sono stata via una settimana con mio marito in vacanza lasciando le bambine a casa coi nonni. è stato bellissimo, ho visssuto in un’altra dimensione temporale per otto giorni, prendendo di nuovo possesso di una sfera personale, e di coppia. sono tornata a casa contentissima. l’anno prima ero stata via per tre notti con mio marito, anche di quella vacanzina ricordo momenti di relax bellissimi. insomma, io direi di si! le bambine non hanno mai chiesto troppo di noi, sono state bene coi nonni. se voi ne avete voglia e i nonni son ben disposti, fai le valigie!

2

io ho due gemelli di 16 mesi, e in questo momento anche solo una notte fuori casa credo farebbe bene… ma non si può perché sono un po’ troppo impegnativi per i nonni.

Se hai qualcuno di fidato a cui lasciare il tuo bimbo fallo e divertiti! e vedrai che farà bene a tutti!.. te lo dico con un po’ di invidia!

3

Soldina, adesso che sono al secondo figlio ti dico che lo farei subito se avesse delle persone fidate a cui lasciarlo! cmq ha 18 mesi, è già grandino e 3 giorni non sono molti.

L’anno scorso sono andata una settimana in america lasciandoli con la tata (e i nonni spesso di giorno ad aiutare), il piccolo aveva 18 mesi. è andata benissimo, a me sono mancati tantissimo ma loro sono stati bene. Ero sicura e tranquilla perchè la tata era quella che li conosceva meglio e mi fidavo ciecamente. Io ero dall’altra parte del mondo, se magari vai anche vicino puoi stare anche più tranquilla.

secondo me i bimbi non si rendono conto tantissimo del tempo che passa, cioè per loro un gg è come una settimana, e alle volte è più dura per uno più grande che si rende conto di più della mancanza. 

se te la senti e ti fidi molto dei nonni fallo senza sentirsi in colpa, tornerai rigenerata.

Pipa