Vaccinazione anti-influenzale

la mia amica è stata ieri dal pediatra che le ha consigliato di vaccinare i suoi bimbi (4 anni, 8 mesi) contro l’influenza stagionale perchè dice che quest’anno sarà molto forte..i suoi bimbi non soffrono di patologie particolari, si sono ammalati spesso di tosse e raffreddore, come i miei del resto..cosa ne pensate?potrebbe essere utile?

Rispondi

×

Login

1

Guarda cosa dice il piano nazionale vaccini 2012-2014 del Mininistero della salute:

Generalmente l’influenza è un’affezione lieve, ma se viene contratta da alcune categorie di bambini “a rischio”, si possono avere più facilmente complicanze dovute alla malattia, per cui l’attuale Piano Nazionale Vaccini 2012-2014, tra i gruppi di popolazione a cui la vaccinazione antinfluenzale viene offerta gratuitamente, identifica:

1. Bambini di età superiore ai 6 mesi, ragazzi e adulti affetti da:

a) malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio (inclusa l’asma, la displasia broncopolmonare, la fibrosi cistica e la broncopatia cronico ostruttiva-BPCO)

b) malattie dell’apparato cardio-circolatorio, comprese le cardiopatie congenite e acquisite

c) diabete mellito e altre malattie metaboliche

d) malattie renali con insufficienza renale

e) malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie

f) tumori

g) malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV

h) malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinali

i) patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici

j) patologie associate ad un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie (ad es. malattie neuromuscolari)

2. Bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale

3. Individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti

4. Familiari e contatti di soggetti ad alto rischio

0

sarebbero 20 euro ogni dieci giorni( una confezione da 20 euro contiene 20 bustine), da ottobre ad aprile..mi esce una spesa di circa 420 euro…

0

sarebbero 20 euro ogni dieci giorni( una confezione da 20 euro contiene 20 bustine), da ottobre ad aprile..mi esce una spesa di circa 420 euro…

0

comq se non sbaglio tu non lavori(giusto?) quindi anche se ti prendono un raffreddore o influenza in più non sei in difficoltà… io lo faccio anche per questo.

0

se non lo fai  puoi almeno vedere come va senza e caso mai la prossima stagione puoi correre ai ripari, ma se lo fai non saprai come sarebbe andata senza e la prossima volta sarai ancora con lo stesso dubbio

0

Io so che qui in America per esempio la fanno tutti, è un semplice spray nel naso. Credo proprio che lo farò e spero di non beccare l’altra in Italia a Natale quando torniamo.

Anche io non ho mai fatto i vaccini anti influenzali, attendo sempre che il pediatra lo consigli e per ora non l’ha fatto. Però l’anno scorso il piccolo se l’è presa fortissima. è anche vero che un anno che ha fatto il vaccino mio marito si è ammalato molto di più. Boh. Secondo me bisogna ascoltare il pediatra, se di fiducia

 

 

Pipa
1

Anch’io nn penso che li faro vaccinare, nn ho ancora chiesto alla pediatra ma se la conosco un po’ nn credo me lo consiglierà…ma volevo chiedere a Lori, che informazioni hai sull’oscillococcinum? Lo sai che l’anno scorso anno negli usa ci fu una class action( un’azione legale di gruppo) nei confronti della casa produttrice Boiron che ha come prodotto di punta proprio l’Oscillococcinum..sembra che in realtà siano delle semplici palline di zucchero che nn hanno nessun tipo di principio attivo, una sorta di effetto placebo con il solito fine commerciale…se ti interessa trovi spiegazioni maggiori su Wikipedia oppure sul blog MedBunker, ti farà cadere le braccia!  

1

concordo con lory. non vedo il senso di fare un vaccino contro l’influenza in soggetti che non hanno patologie. inoltre l’antinfluenzale protegge solo da UN ceppo di influenza, quindi non è vero che vaccinando si passa indenni la stagione: si possono prendere altri ceppi oppure bronchiti e raffreddori che nulla hanno a che spartire col vaccino.

Mela
0

Io sono mooooolto favorevole. A Gioele l’ho fatta anche lo scorso anno e l’altro ancora; ad Aida la faccio la prima volta quest’anno perchè si fa sopra i 6 mesi e lo scorso anno era troppo piccola. La facciamo a fine novembre circa.

Io mi sono trovata benissimo, l’anno scorso quando tutti avevano 40 di febbre(soprattutto negli asili) Gioele non ha preso niente.

Anche il mio pediatra la consiglia molto.

1

Io penso che la dottoressa sia un po’ esagerata in quanto se non hanno patologie particolari non mi sembra il caso di fare il vaccino contro l’influenza. Piuttosto io comincierei con cure preventive omeopatiche per rafforzare le difese immunitarie come l’oscillocinum consigliatomi dalla pediatra!!!