Vaccino antiepatite a

ciao l’altro giorno la nostra scuola materna ( che da questa è anche nido, nel piano in alto ci stanno i piccolini, ed sotto asilo classico) , ci ha segnalato un caso di epatite A, ed ora vogliono fare i vaccino a tutti.Pensano che la bimba abbiama mangiato sotto le feste di natale dei molluschi crudi, e l’ abbiama peccata in quel momento, dopo un mese di incubazione è saltata fuori ora. Ora la mia pediatra dice che è favorevole al vaccino per il grande, ma non per il piccolo, essendo nel piani superiore sia a mangiare e è il bagno, il cantatto è minimo, e visto che è cosi fragile, lo eviterebbe. La mia amica ha avuto questa esperienza qualche anno fa, ma detto che lei era contraria al vaccino, però dopo sei o sette telefonate dal asl ha dovuto farla , infine hanno anche obbligato anche i fratelle e sorelli , genitori a fare questo vaccino. Voi qualche caso esperienza del genere??? o qualcuno ha fatto questo vaccino per altro motivo , le reazioni che ha avuto? tra altro il mio bimbo ha 5 anni è doveva fare il vaccino in questi giorni . Insomma questo vuol dire che quest’ anno dovrà fare un sacco di vaccini, tre per epatite, seconda dose per rosolia, morbillo, pertosse, ed quella per il tetano

Rispondi

×

Login

1

l’epatite non è uno scherzo. io lo farei di corsa, senza neanche pensarci. per quanto sia la A e quidni la meno pericolosa e quella che non cronicizza, però è pur sempre una malattia a carico del fegato.

Mela
1

Il mio tesoro a settembre comincerà l’asilo per cui ho deciso che gli farò il vaccino per l’epatite A (già prenotato) e sono in forse per quello della varicella. Quando gli feci fare il trivalente, la dottoressa dell’asl mi prospettò l’idea di questi 2 vaccini facoltativi, consigliandomi di farglieli perchè con la scuola c’è un uso promiscuo dei bagni e tra baci e cose varie il contatto della saliva tra bimbi non è affatto sporadico. Per la varicella invece mi consigliò di farla perchè è comunque una malattia che può portare a gravi complicazioni a carico dellapparato respiratorio.

0

Alla fine settimana scorsa l’hanno fatto al mio piccolo di due anni e mezzo, qui in America è praticamente obbligatorio. Ci sono stati molti casi di morte per epatite A tra i bambini. Io gliel’ho fatto fare perchè in effetti è una malattia legata al cibo e non si sa mai viaggiando cosa si mangia…lo farò fare anche al grande.

Qui fanno anche una dose in più intorno ai due anni del trivalente (antitetano, pertosse e difterite), cioè loro ne fanno in totale 5 in 6 anni mentre in Italia se ne fanno 4..

Pipa
0

Per la privacy, non si sa chi è, e che sezione sia ( sono ben 14 aule) però voci che girano è che è una grande , ed non della sezione del mio bimbo.  Però è anche vero che mangiano nella stessa aula, e ogni tanto si mischiano. Proprio in questo periodo stanno facendo tre laboratori . uno di musica, uno di cuochi, ed uno di inventori. Perciò i bimbi decidono cosa fare cambiando compagni ed insegnati.  Poi  ho provato il mese di carcere per la varicella, come dici tu. prima il grande poi il piccolo dopo due settimane. Però se ora sei in America e li è obbligatorio ,  il contato è minimo, diverso se magari era una femmina per le future gravidanze. Ah comunque le dosi per epatite A sono tre. uno ora , poi dopo 6 mesi ed infine dopo un anno.

lori
1

Io sono in generale piuttosto a favore dei vaccini, a parte per esempio quello per la varicella meno utilizzato e che non ho nemmeno pensato di fare (anche se mi sto un po’ ricredendo da quando qui in america vedo che lo fanno a tutto obbligatorio e la varicella è comunque una rottura soprattutto se hai due figli e per un mese sei praticamente chiusa in casa), in questo caso si tratta però di una scelta diversa. è stata la ASL a consigliarvi di farlo? di solito lo fanno in caso di possibili epidemie, o per esempio in Puglia leggevo che è obbligatorio visti gli alti casi degli ultimi anni.

io ho trovato questa pagina dove si parla di vaccino postesposizione dopo 8 giorni perchè sia efficace. Non è che per voi è passato un po’ troppo tempo? Forse io farei qualche domanda in più, anche se poi alla fine non credo che sia un vaccino pericoloso da quello che ho letto in giro e se uno è più tranquillo, meglio!

Hanno forse il dubbio che se la sia presa a scuola? Bisognerebbe anche capire se la bambina è in classe col tuo o comunque abbia contatti frequenti (si passa se l’infetto tocca il cibo di un altro o c’è un contatto di saliva che in effetti tra i piccoli è frequentissimo).

Io ho fatto il vaccino dell’epatite A prima di un probabile viaggio in Cina, ai bambini lo consigliano nei casi a rischio e mi sembra di aver capito che ci sono due dosi da fare per avere copertura 10 anni. Non so, è difficile decidere se comunque la pediatra e altri dottori l’hanno consigliato, in questo caso lo farei, meglio evitare la malattia il più possibile forse.

Pipa