10 anni di te

Mio piccolo ciuffetto biondo, sei arrivato alle due cifre, al 10 tondo tondo e aspetti con ansia di festeggiare anche se puoi invitare solo un amico, l’unico che abbiamo frequentato negli ultimi mesi e che non potrai più vedere, purtroppo, appena inizierai la scuola dal vivo perchè siete in due scuole diverse. Sei emozionatissimo per il tuo maggior tempo di videogiochi, la torta senza uovo che piace a te, i biscotti Oreo (vietati se non per le occasioni speciali) e i regali che hai chiesto, a parte i Vibax di Fortnite. Lo so che ci odi ma non comprarli è una piccola dimostrazione di lotta contro una società come la Epic Games che non fa il bene dei bambini. Poi da più grande lo capirai meglio, vedrai. Oltre a un lego e ai tuoi libri preferiti mi hai chiesto un regalo speciale quest’anno, un ritratto di te e così, nonostante la mia pausa nella pittura di qualche mese ci ho provato. Non ti assomiglia perfettamente ma spero che ti piaccia e soprattutto che trasmetta la tua dolcezza. E tempo fa, sai, in realtà per questo tuo compleanno importante ti avevo scritto una musica. E così il tutto è diventato un quadro musicale che si chiama “Stormy Sweetness“. Sei il mio cucciolo dolce, mi segui sempre, risuoni con le mie ansie ed eccitazioni. Cerchi sempre di risolvere i problemi di tutti e poi vivi la tempesta delle tue emozioni, paure, timidezze. Riesci a diventare così negativo alle volte da far arrivare le nuvole su tutti noi, ti fai schiacciare dalla tua insicurezza e dalla timidezza. Hai fatto piccoli grandi passi quest’anno. Prima l’Oral challenge dell’uovo, il test allergico con l”uovo cotto in un muffin, a cui sei andato con grandissima calma e coraggio al contrario di me, poi l’arrivo del Covid 19 e del lockdown che è stato turbolento per te che hai bisogno di tanti amici intorno che ti vogliono bene, anche se la tua gioia di stare a casa da scuola era grandissima. Avevi iniziato la quarta elementare in una scuola nuova ed ora ancora dovrai cambiare per il terzo anno consecutivo. Non vedi l’ora di trovare un gruppetto di amici stabile ma abbiamo finalmente trovato la scuola giusta e ti troverai bene. I vecchi amici poi, quelli importanti, rimangono. Fosse per te vorresti sempre gente a cena, e prima dell’arrivo di un ospite metti in ordine tutta la casa per fare bella figura (cosa molto utile e peccato che a causa del Covid inviti non ne possiamo fare 😉 ). Hai dichiarato di volere 4 figli e abbiamo fatto i conti di quanto sarò vecchia io. Mi sa che dovrai sbrigarti :). Hai un talento acerbo in ogni cosa che inizi, ma spesso poi abbandoni, non ti piace molto faticare. La tua parola chiave della vita è “chillax”, ti piace goderti la lentezza delle giornate trascorse a non far nulla di particolare in casa. Un piccolo pantofolaio in erba! Soffri da morire per fare gli esercizi di violino ma non vuoi mollare, anche se per esasperazione io ti invito spesso a farlo, perchè un giorno l’hai ascoltato a un concerto di Giacomo e te ne sei innamorato. Il violino ha il suono che rappresenta il tuo animo sensibile e delicato. Hai già dato il nome al cane che vuoi: Ellie, un Golden Retriever femmina (mia richiesta indiscutibile come gender). Lo vuoi vicino al tuo letto la notte e forse ti aiuterà ad addormentarti e a dormire una notte di fila, un’impresa difficile ancora oggi. Adori il freddo e il cielo grigio (e come per tuo fratello a cui non piace l’oceano mi chiedo cosa ci facciamo a San Diego 😉 ), perchè dici che ti calma. Per questo anche ami il Natale e già adesso, a fine Agosto mette le canzoni natalizie su Alexa tutto il giorno. A Dicembre stai sempre in casa col pigiama a righe e il cappello da Babbo Natale, ed ecco il perchè del tuo ritratto. Spero di averti trasmesso quello che vedo di te, un bambino capace di avere pensieri profondi e grande empatia. Spesso la sera prima di dormire mi dici nel buio che non stai bene se non mi vedi sorridere perchè pensi che non sia felice. La tua grande sensibilità ti fa soffrire come ha sempre fatto soffrire me, ma ti aiuterò con tutte le mie forze a sbocciare e a superare le tue paure per sentirti libero di afferrare la vita e di goderti le relazioni umane in cui investi tanto tempo ed energia. Nel frattempo continua a riempirci delle tue risate e sorrisi luminosi. Boun compleanno!