14 febbraio: san valentino, la festa per chi ama

Vi dico la verità. Non ho mai festeggiato San Valentino. Fin da ragazzina ho sempre avuto avversione per queste feste comandate che celebravano l’amore. Ho sempre pensato che l’amore si vive ogni giorno senza bisogno di gesti esteriori o parole sdolcinate.A me piace scrivere dell’amore ma non lo so tanto esprimere a voce, complice anche la mia timidezza in questo campo. E comunque, una carezza, un abbraccio, uno sguardo parlano d’amore molto di più di tanti “Ti Amo”.Mi sento comunque molto romantica, perchè adoro quando la situazione si sposa con un sentimento.Oggi però voglio dare importanza a questo giorno, perchè quest’anno mi sento piena di amore per la vita e per le persone. Il mio “valentine” (biglietto d’amore) di oggi è così:—————————————————————————————————-Un uomo e una donna senza amore sono come un pallone abbandonato in uno specchio d’acqua.

Tu sei per me la casa che cercavo. Abbiamo unito i calici con il sorriso fresco e appassionato tipico dei giovani sposi, pieni di speranza e di fiducia nel nostro futuro.

Un giorno d’agosto siamo nati per la prima volta come genitori. Il nostro amore doveva diventare ancora più grande per superare la prova.

 

E così è stato. Tanti anni fa, conoscendoti appena, ti ho seguito in un viaggio in Sicilia. Mi sono detta: è l’uomo della mia vita. A 23 anni si può sbagliare, ma siamo ancora qui. Ogni giorno insieme è un regalo e una scelta. E i nostri figli sono sempre qui a ricordarcelo.

—————————————————————————————————-

Oggi celebriamo l’amore, per i nostri figli, per il nostro compagno, per i nostri amici.

L’amore di coppia non è sempre idilliaco, e può anche finire, ma la capacità di amare non si esaurisce mai.

Un augurio di cuore a chi ha già il suo amore, a chi lo sta aspettando e a chi lo ritroverà anche se in questo momento non ci crede.