Curiosità: la black list degli acquisti per neo genitori!

Stasera mi sono dilettata, si fa per dire, nelle pulizie di stagione. E così ora riguardando la scatola di cose da buttare/regalare mi sono resa conto della fiera dell’inutile che è entrata in casa nostra..

Ho stilato così un inventario per le neo-mamme di tutto ciò che consiglio di NON comprare.. è una mia visione, come tale personalissima: nella vita, anche nella neo-vita, tutto è relativo!

Ecco quello che, tornando indietro, lascerei e farei lasciare sugli scaffali dei negozi:

–         bretelle primi passi (mai usate)

–         piatto per tenere calda la pappa;

–         pannolini in offerta di misure grandi (ha tolto il pannolino senza mai arrivare alla taglia 5, di cui invece avevo fatto incetta prima del tempo)

–         scarpe sotto il numero 21 o 22 (se non camminano non usano le scarpe: piacciono a noi, ma non a loro che preferiscono tenere i piedini in libertà)

–         struttura in plastica per il bagnetto nella vasca da bagno che li fa stare seduti infilati in una sorta di tavolino..(Alice non ci è mai voluta stare e per uscire si segava le gambe..)

–         soluzione fisiologica monodose x lavaggi nasali (il prezzo è davvero esagerato. Meglio acquistare boccetta in vetro e siringa tradizionale)

–         vestitini eleganti e delicati (non glieli ho mai fatti indossare perché mi sembrava di rovinarli o di obbligare Alice a “stare attenta”.. sono bambini, non principini!)

–         bici con rotelle piccola (scomoda per lei che non riusciva a pedalare e per me che dovevo tenerla in equilibrio a ogni dislivello o movimento brusco: straconsiglio la bici senza pedali vedi http://www.whymum.it/c-5953-Bici-Senza-Pedali-Number-1

–         salvagentino a ciambella (meglio 100 volte i braccioli, secondo me.. Si abituano a immergere le spalle sin da piccolini e a prendere così confidenza con l’acqua)

–         ombrellino da culla (appena cambiate direzione cambia anche l’ombra prodotta, meglio un telino di cotone leggero da appoggiare sopra la culla)

–         pigiamini con i piedi di taglia sopra i 12 mesi (quando iniziano a camminare scivolano!)

–         guanti di taglia sotto i 2 anni (non sono mai riuscita a farglieli tenere per + di 4 minuti, meglio far rientrare le manine dentro le maniche della giacca, stanno al caldo ugualmente)

–         giochi in eccesso, soprattutto se troppo plasticosi.. (meglio selezionarne un po’ di solidi e intelligenti, dilazionando l’arrivo di nuovi doni nel tempo.. Per ora – adesso Alice ha 3 anni – dopo i compleanni o il Natale, selezioniamo i regali e li tiriamo fuori via via nel tempo, per non “stordire” Alice con tutti quelle scatole e troppi nuovi stimoli contemporaneamente. Regali che apriva e solitamente lasciava poi da parte per giocare con la carta da regalo luccicante o un nastro colorato…!)

Questa è la mia esperienza, voi che cosa mettereste nella black list??