Diario di bordo: piccole pesti in giro per casa

Questo post è per tutte le mamme che si trovano a dover gestire quotidianamente dei piccoli terremoti.

Avete voglia di condividere qualche esperienza a proposito?Io, abituata a un primogenito che non hai messo in bocca nulla, non si è mai arrampicato da nessuna parte, è sempre stato vivacissimo ma senza fare cose spericolate, mi ritrovo ora con un piccolo ometto di 14 mesi che si mette continuamente in pericolo. Forse alcune di voi avranno vissuto esperienze peggiori, per questo vi spingo a raccontarle, così un po’ mi consolo un po’ capisco come affrontare certe sue “uscite”.Ciuffetto biondo è/è stato capace di:

mettersi a cavallo dal lettino da campo a 10 mesi
mettersi in bocca di tutto, dalla carta alle monete, a tutto ciò che incontra sulla sua strada
buttarsi fuori dal lettino con le sbarre (pure alte) a 12 mesi nel pieno della notte
buttarsi giù dal passeggino a 9 mesi seppur legato
cadere dal fasciatoio a 14 mesi (per fortuna l’ho preso al volo per un piede e ho attutito un po’ il colpo)
mettersi costantemente in piedi sul divano con l’intento di correre da una sponda all’altra (il che non mi permette nè di cucinare nè di cenare. Di solito succede così: lui ridendo si mette in piedi, io mi avvicino facendo finta di ignorarlo altrimenti si butterebbe indietro e cadrebbe, lo prendo e lo metto giù sgridandolo. Lui poi lo rifà comunque cento volte di seguito)
svuotare un intero scaffale della libreria pieno di libri anche pesanti.

Riguardo a quest’ultima sua “azione dolosa”, quando mi sono accorta di quello che stava succedendo era già a metà del lavoro e così ho ripreso il resto come testimonianza e ricordo della sua “intraprendenza” 🙂 Poi, ovviamente, gli ho fatto capire che non si faceva e per ora su questo ho avuto la meglio (a lui basta rivedere il video per divertirsi come un matto).Ecco qui:$$http://www.youtube.com/watch?v=nSC1amAQBLk$$E quindi io mi chiedo: cosa fare?

Confinarlo in un recinto? L’ ho sempre denigrato ma ora mi sembra davvero l’unica speranza per potermi muovere per casa un po’ più tranquilla
Mettere tutta la casa in sicurezza? utile e definitivo ma di certo costoso (se penso che un semplice blocca antine della cucina costa quasi 5 euro!!!)
Attendere semplicemente che capisca le sgridate guardandolo a vista e continuando a fargli capire cosa è vietato fare perchè pericoloso? Col mio primogenito ho fatto così ed ha funzionato, ma lui non aveva lo stesso l’istinto suicida 

Mamme a voi la parola!