Unica femminuccia in classe eterogenea

Ciao a tutte, la mia bimba di 4 anni e al secondo anno di matrena in una classe eterogenea (o almeno così dovrebbe essere). L’anno scorso c’erano 9 bimbi di 3 anni, di cui 3 femminucce con cui mia figlia eramolto legata già dal nido. Entrambe le bambine si sono trasferite e quest’anno si ritrova ad essere l’unica bambina di 4 anni, con 5 altri bimbi maschi. In classe non ci sono bambini o bambine di 5 anni, ma sono stati inseriti 15 bimbi di 3 anni (maschi e femmine). Al momento la mia bimba è in grossa difficoltà: i maschi della sua età fanno gruppo e non la fanno giocare. Lei non vuole giocare con i 3 anni perché dice che sono troppo piccoli (in effetti lei è di inizio anno e ha una sorella più grande con cui è abituata a giocare: i piccoli li vede, e in effetti lo sono, davvero piccoli!). Questa notte si è fatta la pipì addosso per la prima votla nella sua vita. Mentre l’anno scorso il sabato e la domenica si lamentava per non poter adare a scuola, adesso piange disperata. Mi chiedo se sia oportuno pensare di cambiarle scuola (nell’altra classe della stessa scuola non c’è posto…) è ragionevole secondo voi farle frequentare due anni come unica femmina nel sul gruppo di età? non so cosa fare!! Grazie e ciao

Rispondi

×

Login

1

Beh, può essere che tua figlia, una volta metabolizzata la nuova situazione, si ambienti e nn abbia disagi, ma la certezza nn ce l’hai…sarebbe un rischio ed èlecito che tu ti domandi se in questo momento sia l’ambiente giusto per lei, visto che le viene a mancare il sano confronto con i coetanei (un anno fa differenza, eccome!). Se questo rischio nn lo vuoi correre prova a insistere con la scuola affinché trovi una soluzione , perché così nn ti sta bene, se no dovrai cambiarla ma anche questo èun rischio…nuovo ambiente, nuove maestre ecc. Fossi in te, per quello che hai scritto, opterei per cambiare scuola, se ne trovi una che ti convince ovviamente, ma la decisione spetta a te, vedrai che sarà quella giusta;-)

1

Grazie delle risposte, mi avete dato ragione su questo aspetto, che io sentivo fortemente importante, ma che intorno a me veniva messo un po’ in secondo piano (maestre, papà, nonni). 

Purtroppo nella sua scuola, su 4 sezioni, c’è la sua eterogenea e le altre 3 omogenee… per cui non si può spostare un bambino dalla classe dei 4 anni, visto che ha già fatto in quella classe l’anno scorso.L’unica alternativa è il cambio scuola e visto che siamo a metà anno, l’alternativa è l’unica scuola privata (cattolica) che c’è… e io anche su questo ho molti dubbi e sono decisamente prevenuta (anche se magari a torto). Grazie mille e vi faccio sapere!

dani
0

secondo me non è per niente giusto! ma quando hanno fatto le classi non potevano pensarci? le maestre cosa dicono? io punterei i piedi

 

0

Sinceramente mi sembra una cosa assurda soprattutto per la segreteria che ha formato le sezioni!!! Non potevano spostare tua figlia nell’altra classe con bimbe della sua età?? Certo, anche mia figlia di 4 anni e mezzo è diventata amica dei piccoli/le che sono entrati quest’anno ma ha sempre come riferimento le sue amichette dell’anno prima. Vedo mio nipote che fà sempre gruppetto con i maschi della sua età e come lascia mia figlia in disparte perchè è femmina! Immagino che in classe sarebbe la stessa cosa!! Come dice poi elisa ci sono i famosi progetti per gruppi di età indi lei si troverebbe ancora l’unica femmina con tutti maschi e senza nemmeno le piccole nuove!!! Io andrei in segreteria direttamente, dato che le maestre non possono fare nulla e chiederei di farla mettere nell’altra classe e di far spostare qualche piccolo nuovo, che ancora deve fare l’inserimento, nella classe di tua figlia!!!

0

anche secondo me non è giusto…quest’anno anche il mio l’hanno separato dai suoi amichetti dell’anno scorso, però ci sono comunque altri bambini della sua età nella nuova classe…e poi non so come funziona nel tuo asilo, però nel nostro fanno anche dei progetti per età, cioè in certi giorni e in certi orari tutti bambini della stessa ètà da tutte e tre le classi e fanno dei lavoretti insieme…anche in questo caso però se la tua bimba non conosce le bimbe delle altre classi, si troverebbe comunque un po messa in disparte…io ci penserei… se nell’altra classe non ce più posto che ne mandino una o due nella classe di tua figlia…a volte si complicano ( e ci complicano!!!) la vita per niente le maestre…

0

dal punto di vista della crescita non è una cosa assolutamente giusta perchè lei deve comunque confrontarsi con sue pari, quindi pari per età e sviluppo psicofisico, e pari per genere sessuale visto che comunque l’identificazione di genere è una cosa fondamentale nella crescita. io cambierei scuola

Mela